Interventi

/Interventi

Iniziativa per la limitazione: un grande e pericoloso inganno

Questa iniziativa popolare è un grande e pericoloso inganno. Gli argomenti portati a sostegno della rescissione incondizionata della libera circolazione e di fatto degli accordi bilaterali con l’Unione europea sono dei problemi presenti, in alcune situazioni anche gravi, ma la soluzione non sta nel gettare totalmente al vento le relazioni tra la Svizzera e la Comunità europea. A causa della clausola ghigliottina non è infatti possibile disdire un accordo soltanto. L’accettazione dell’iniziativa farebbe quindi cadere tutto il pacchetto di accordi conclusi nel 1999 precludendoci l’accesso al nostro principale mercato.
Il dumping salariale, la disoccupazione e sottooccupazione, il degrado in alcuni settori del mondo del lavoro sono problemi, una realtà presente, da risolvere, non da strumentalizzare a fini politici. Rescindendo la libera circolazione non avremmo salari più alti e i disoccupati ticinesi non troverebbero un lavoro, né domani né fra 2 anni. Anzi, il danno economico che provocherebbe la caduta dei bilaterali ci renderebbe tutti più deboli e precari. Quanto affermato da anni ed entrato nella retorica di tanti, è privo di fondamento: i problemi che viviamo li ha generati l’evoluzione economica e sociale, l’irresponsabilità di taluni padroni e direttori di azienda, l’irresponsabilità di alcuni cittadini, la trasformazione in corso nel terziario che in passato ci ha abituati a decenni di benessere.
La via bilaterale è uno strumento non un fine e con essa anche la libera circolazione. Utilizziamola a nostro favore e non contro! […]

Di |settembre 2019|Interventi, News, Vario|0 Commenti

Congedo paternità, iniziativa popolare e controprogetto indiretto

La politica famigliare deve evolvere con la società. Cambiano le abitudini, i ruoli e le aspettative tanto nella vita privata quanto nel mondo del lavoro. È innegabile, tutto va sempre più veloce e le esigenze sono costantemente in crescita. Nel mondo del lavoro giustamente si chiedono flessibilità e disponibilità, aumentano la complessità e la velocità. Ne conseguono una crescita degli squilibri e una marcata tendenza all’individualismo. A risentirne sono la vita comunitaria, la disponibilità a condividere, e il coraggio di assumersi la grande responsabilità di vivere un rapporto di coppia duraturo e di crescere una famiglia. Le statistiche mostrano chiaramente questa evoluzione: individualizzazione e de-responsabilizzazione.
L’introduzione di un congedo paternità minimo a livello nazionale – 2 settimane a tutti i neo-papà da utilizzare nei primi 6 mesi dopo la nascita – non è una conquista, ma è un atto dovuto nei confronti delle famiglie, delle madri e dei padri, e dei figli che di fatto sono il futuro del nostro Paese.
Negli ultimi anni parecchie aziende (anche medio-piccole), tanti Cantoni e Comuni, hanno già introdotto questo istituto di politica famigliare. Ora è il momento di fissare una base minima a livello nazionale. I tempi sono maturi, anzi siamo in ampio ritardo. […]

Di |settembre 2019|Interventi, News, Vario|0 Commenti

Intervento in occasione della Giornata del Presidente della Deputazione ticinese alle Camere federali

Ringrazio i presenti per aver accolto l’invito, la Città di Mendrisio nella persona del Segretario comunale Massimo Demenga per l’organizzazione e l’Accademia di Architettura dell’Università della Svizzera italiana per l’accoglienza in questo straordinario edificio.
Essere il Presidente della Deputazione ticinese alle Camere federali, per dovere di cronaca dal dicembre dello scorso anno, è un onore e un’esperienza arricchente. Una carica che a rotazione tocca a tutti. Si dirigono le riunioni dei dieci deputati ticinesi alle Camere federali (più la collega del grigione italiano) e si gestiscono i regolari incontri con il Consiglio di Stato, con i Consiglieri federali e i vari gruppi d’interesse. Si ha poi l’onore di vivere momenti ufficiali particolari. Tra cui, l’ultima settimana di agosto, questo incontro simbolico, nel proprio comune di domicilio, con colleghe e colleghi che ci hanno preceduto sotto la cupola di Palazzo federale, con il Governo cantonale e le autorità della regione. […]

Di |agosto 2018|Interventi, News, Vario|0 Commenti

Iniziativa per la bici – Intervento in Consiglio nazionale

Con la maggioranza favorevole al controprogetto politicamente ci siamo, ma nella pratica in parecchie regioni della Svizzera – penso in maniera particolare al Ticino – vi è molto da pedalare per concretizzare quanto hanno richiesto le oltre centomila persone che hanno firmato l’iniziativa. La promozione delle vie ciclabili, dei sentieri e dei percorsi pedonali è e deve restare una competenza cantonale e comunale. In assenza di un approccio organico e completo in tutto il nostro territorio nazionale, è tuttavia fondamentale sancire il principio nella Costituzione federali affinché vi sia una promozione coordinata di queste infrastrutture di mobilità. Strade e ferrovie […]

Di |marzo 2018|Interventi, Vario|0 Commenti

#MarcoRomanoSindaco – Conferma disponibilitàper la candidatura a Sindaco di Mendrisio

Amiche ed amici,
Mendrisio non è solo un comune, ma una comunità che ti cresce e di regala un quadro sociale straordinario. Quando Carlo qualche settimana fa mi ha comunicato la sua partenza, ho da subito compreso l’eccezionalità della situazione. La vostra presenza questa sera, mi dà una prima risposta. Il momento è storico. Il compianto Sindaco Pierluigi “Pepè” Rossi costruì il Magnifico Borgo, Carlo Croci l’ha fatto Città, con uno stile da “Signore della politica”, e un’attenzione alla prossimità al cittadino e al rispetto per i nostri valori. Non hanno scritto una pagina di storia, bensì ognuno un tomo di un’enciclopedia che non deve fermarsi. A loro va la nostra massima gratitudine e stima. Alle scorse elezioni sono stato largamente il più votato dopo Carlo: 3’826 voti (S. Cavadini: 3’221). Sono disponibile, motivato e determinato a impegnarmi quale Sindaco di Mendrisio, comune in cui sono cresciuto e alle cui radici sono molto legato. Amo Mendrisio e sono pronto a impegnarmi con passione per la carica di sindaco. […]

Di |febbraio 2018|Interventi, MENDRISIO, News|0 Commenti

Iniziativa popolare «Sì alla protezione della sfera privata»

Il lancio dell’iniziativa popolare «Sì alla protezione della sfera privata» coincideva con gli anni turbolenti di reimpostazione totale – direi quasi rivoluzione – della piazza finanziaria elvetica. Eravamo nella fase avanzata di un percorso ad oggi incontrovertibile, contraddistinto dalla Weissgeldstrategie, dalla “doppia morale” da parte di numerosi Stati europei, dai ricatti da parte degli Stati Uniti, dalla fine del segreto bancario per i capitali stranieri depositati in Svizzera. Un gran numero di Stati europei e occidentali necessitava di risorse fiscali per finanziare un welfare divenuto insostenibile. Incapaci di migliorare la performance dei propri sistemi fiscali hanno cercato e trovato in Svizzera nuove risorse imponibili.
Quel periodo, non ancora terminato se pensiamo all’implementazione dello scambio automatico, resterà nella storia come un’era di cambiamenti radicali. Personalmente, non risparmiando qualche critica a chi avrebbe potuto esigere maggiore rispetto per i principi democratici e i fondamenti istituzionali del nostro Paese, ritengo che oggi non serva a nulla recriminare sul passato. Gli attori principali del sistema, penso alle banche medesime, sono stati primattori della riforma. La piazza finanziaria elvetica ha numerose carte da giocare e la Svizzera nel complesso rappresenta ancora una realtà istituzionale e socioeconomica di prim’ordine a livello globale. […]

Di |dicembre 2016|Interventi, News, Vario|0 Commenti

Differenzbereinigung Masseneinwanderungsinitiative

Differenzbereinigung zum Ausländergesetz. Steuerung der Zuwanderung und Vollzugsverbesserungen bei den Freizügigkeitsabkommen
Es gilt das gesprochene Wort.
Ich spreche zu meinen Minderheiten 2,5 und 7. Repetita iuvant, aber die Mehrheit SP-FDP ist leider kompromisslos. Sie haben bereits beschlossen, dass ihre Fassung genügt, um den parlamentarischen Prozess abzuschliessen. Schade, denn die Thematik ist heikel und hat je nachdem unterschiedliche Folgen für das Land. Man verschweigt, dass wir heute legiferieren, weil das Schweizer Volk eine neue Verfassungsbestimmung angenommen hat. Man verschweigt, dass die Realisierung des Volkswillens komplex ist, das Parlament das Beste für Volk, Kantone und Wirtschaft ausarbeiten muss. Man verschweigt, dass die CVP ein Konzept vorgestellt hat, welches das Personenfreizügigkeitsabkommen (FZA) respektiert, aber der Schweiz die Möglichkeit gibt, interne Probleme selber zu bewältigen.

[…]

Di |dicembre 2016|Interventi, News|0 Commenti

Applicazione 9 febbraio – Intervento entrata in materia a nome del Gruppo PPD

Il PPD vuole finalmente arrivare a un progetto condiviso, capace di dare seguito al fondamento del nuovo articolo 121a della Costituzione, cito il capoverso 1 “La Svizzera gestisce autonomamente l’immigrazione degli stranieri”. Il PPD vuole finalmente porre fine all’incertezza giuridica, ma anche politica, estremamente dannosa per il tessuto socioeconomico che vige ormai da oltre due anni. Il PPD vuole un’attuazione responsabile, capace di coniugare i vari interessi in gioco. Il PPD vuole un costrutto legislativo che permetta di gestire autonomamente l’immigrazione, non bloccarla integralmente, là dove genera problemi e distorsioni soprattutto nel mercato del lavoro, nel rispetto dei principi cardine della Costituzione e senza compromettere integralmente i rapporti bilaterali con l’Unione Europea. E’ una quadratura del cerchio possibile, un esercizio politico di responsabilità. Il progetto uscito dalla Commissione delle istituzioni politiche non ci soddisfa globalmente, va ancora perfezionato (si “possono stringere i bulloni”), ma è comunque accettabile al contrario di quanto prodotto dal Consiglio federale. […]

Di |settembre 2016|Interventi|0 Commenti

Iniziativa popolare “Per la sicurezza alimentare”

Immagino che stamattina abbiate fatto tutti colazione, care colleghe e cari colleghi. Entro sera, in una maniera o nell’altra, consumeremo ancora due pasti. È importante, come nazione, che per questi tre pasti al giorno riusciamo a produrre a livello locale almeno buona parte dei prodotti necessari. La popolazione mondiale aumenta e il tema della sicurezza alimentare non è da sottovalutare anche per un Paese come il nostro. Lo desiderano i nostri contadini e i circa 150’000 cittadini che hanno firmato questa iniziativa.
Nel nostro sistema di democrazia diretta, l’iniziativa popolare è lo strumento utile a un gruppo di interesse, a una realtà organizzata a livello nazionale, per realizzare un progetto politico negletto, o insufficientemente sostenuto, dalle istituzioni federali.
Con questa iniziativa, l’Unione Svizzera dei contadini ci presenta un nuovo articolo costituzionale utile a difendere e promuovere il settore primario e la sicurezza alimentare nazionale nei prossimi decenni. […]

Di |marzo 2016|Articoli, Interventi, News|0 Commenti

Ondata di rifugiati in Europa e controlli alle frontiere

[…] Cominciamo con il dire le cose come stanno. Ci sono Paesi che hanno perso il controllo, mentre altri riescono a gestire questo complesso dramma. La Svizzera è da categorizzare in questi ultimi. Ha la situazione sotto controllo. È tuttavia esposta ad una pressione costante e crescente; molto impegnativa per chi lavora al fronte. A loro va tutta la nostra gratitudine e il nostro sostegno. Mettiamo in chiaro due questioni.
1) Stiamo parlando di esseri umani e non di scatoloni.
2) Si tratta di una sfida globale che un singolo Paese non può risolvere; si può solo gestirla e bisogna farlo al meglio.
Il PPD è per una politica d’asilo rigida, ma corretta e rispettosa dello Stato di diritto. Servono procedure rapide ed efficaci, affinché in poco tempo si possa determinare chi ha diritto all’asilo e chi no. Procedure rapide aiutano chi è nel bisogno e rendono il nostro Paese poco attrattivo per i migranti economici. I respinti devono effettivamente lasciare il Paese e i rimpatri devono essere eseguiti con fermezza. […]

Di |dicembre 2015|Interventi, News|0 Commenti