Interventi

/Interventi

Allocuzione del 1° agosto 2015 a Ligornetto e Riva San Vitale

Marco Romano, consigliere nazionale PPD

 Auguri Svizzera! Sono passati 724 anni dalla sottoscrizione del patto del Grütli e sono 167 anni che ti conosciamo nella forma moderna. È una frase d’obbligo il 1° d’agosto, ma vorrei cominciare questa mia riflessione proprio partendo da questo ringraziamento, che immagino sia condiviso da tutti i presenti. Il mio non sarà un discorso teorico, storico o commemorativo.

Nel giorno della Festa nazionale si festeggia, onora e ringrazia la Svizzera. Il resto dell’anno è quindi lecito parlarne male in continuazione? Lamentarsi? Disinteressarsi? Deplorarne gli sviluppi? La Svizzera è così in crisi e “messa male” come si sente […]

Di |agosto 2015|Interventi|0 Commenti

Intervento Comitato cantonale PPD Ticino – Proclamazione lista CN 2015

Care amiche e cari amici,
mi piace essere schietto. Il viaggio di rientro oggi pomeriggio da Berna, dopo una due giorni di seduta di Commissione delle istituzioni politiche, rischia di essere uno degli ultimi. Uno dei nostri due seggi in Consiglio nazionale è infatti fortemente a rischio. Ci vuole una prestazione maiuscola, eccezionale, per uscire vincenti il 18 ottobre prossimo, riconfermando Filippo agli Stati e i due seggi al Nazionale. […]

Di |giugno 2015|Interventi|0 Commenti

20° anniversario del genocidio di Srebrenica

Stimato Signor presidente del Consiglio Nazionale Rossini,
Stimato Signor presidente del Consiglio degli Stati Hâche,

nel luglio 1995, durante la guerra in Bosnia Erzegovina (1992-1995), migliaia di civili si rifugiarono nella città di Srebrenica considerandola un rifugio sicuro per la presenza dei caschi blu olandesi dell’ONU. L’11 luglio 1995 la formazione armata della republika Serbska, sotto il comando di R. Mladić, occupò la città di Srebrenica e pianificò l’uccisione di civili musulmani. Furono massacrate e sepolte in fosse comuni 8’372 persone di nazionalità bosniaca, ragazzi e uomini tra i 14 e i 65 anni, migliaia di donne furono vittime di stupri, violenze e rese profughe. […]

Di |giugno 2015|Da Berna, Interventi|0 Commenti

Assemblea TCS Ticino

Stimati Presidente e Segretario generale, Stimato Presidente della sezione locale, Stimato Consigliere di Stato, Gentili signore delegate e stimati delegati, Gentili signore ed egregi signori,
è con piacere che ho accettato il gradito invito del TCS cantonale di portarvi un breve saluto all’inizio dei vostri lavori assembleari che quest’anno si tengono nella – permettetemi il “mia” – Mendrisio.
Mi rallegro di potervi portare qualche riflessione in apertura dei lavori. Toccherò in maniera rapida 3 tematiche che mi stanno a cuore: lo sviluppo delle infrastrutture, il nesso tra completamento del San Gottardo e Mendrisiotto e infine un appello su uno degli oggetti in […]

Di |maggio 2015|Interventi|0 Commenti

Legge federale per il miglioramento dello scambio d‘informazioni tra autorità in materia di armi

Nell’ambito della sicurezza pubblica ci sono misure utili ed efficaci, mentre altre sono puramente declamatorie. Purtroppo quest’ultime comportano spesso grande burocrazia e pochi risultati concreti. Accanto a numerose modifiche sensate – come ad esempio lo scambio di informazioni tra i autorità militari, penali e di polizia o la messa in rete dei registri cantonali – questa revisione comprende la proposta di registrazione obbligatoria a posteriori di tutte le armi da fuoco non dichiarate. Avremmo in questo modo maggiore sicurezza? […]

Di |maggio 2015|Da Berna, Interventi|0 Commenti

Intervento conferenza stampa comitato NO all’iniziativa «Imposta sull’energia invece dell’IVA»

Chi sostiene quest’iniziativa gioca d’azzardo e rischia di compromettere fortemente l’equilibrio finanziario della Confederazione, sia a corto che a lungo termine. Una “Berna federale” in difficoltà finanziaria metterebbe a dura prova anche Cantoni e Comuni, così come numerose realtà private.

Diese Initiative ist ein gefährliches Lotteriespiel, das die öffentlichen Finanzen des Bundes, der Kantone und der Gemeinden, sowohl kurz- als auch mittelfristig, massiv schädigen würde.

L’IVA è la principale entrata della Confederazione; nel 2012 ha portato poco più di 22 miliardi, circa un terzo del bilancio federale. La nuova imposta sull’energia, così come presentata, non dà garanzie di colmare il vuoto che si creerebbe con la soppressione repentina dell’IVA. In aggiunta, se dovesse raggiungere gli obiettivi auspicati dai promotori, si ridurrebbero gradualmente le entrate della Confederazione tanto da rendere necessario o un innalzamento a dismisura dell’aliquota (quanti franchi vogliamo pagare per un litro di benzina?) oppure l’introduzione di nuove tasse alternative. Quale ulteriore conseguenza è ipotizzabile un aumento dell’imposizione fiscale generale.

Quest’iniziativa mette quindi pesantemente le mani nelle tasche dei cittadini. Die Promotoren dieser Initiative greifen massiv in das Portemonnaie der Bürger ein.
33 centesimi per kilowattora, 3 franchi e 30 per litro di gasolio da riscaldamento e 3 franchi per litro di benzina? Siamo totalmente fuori strada, è irresponsabile! […]

Di |gennaio 2015|Da Berna, Interventi|0 Commenti

Democrazia diretta: fondamento di identità e libertà

Ringrazio sentitamente per l’invito a questa seconda “Festa dell’Indipendenza” promossa dall’ASNI, sezione Ticino. E’ un piacere avere la possibilità di esprimermi in questa sede portandovi qualche riflessione questa sera. Apprezzo soprattutto il fatto che coinvolgiate anche persone che “non la pensano sempre come voi” (non siamo però poi così distanti sui temi chiave), ma che in sostanza hanno a cuore il successo della nostra Svizzera. […]

Di |dicembre 2014|Interventi, Vario|0 Commenti

Quand Berna ciàma

“Quand Berna ciàma…” chiacchierata in dialetto con Franco Lazzarotto a Dimalami su Teleticino, sabato 24.10.2014

CLICCA QUI per guardare il video

Di |ottobre 2014|Interventi, News, Vario|0 Commenti

Legge federale concernente il transito stradale nella regione alpina. Risanamento galleria autostradale del San Gottardo

Chi oggi si oppone al progetto di risanamento del tunnel del San Gottardo, cosi come presentato dal Governo, denota una visione esclusivamente ideologica del grave problema (voi siete contrari di principio ad ogni progetto stradale!) oppure totale mancanza di rispetto per il Ticino (non riconoscete l’importanza del San Gottardo per tutto il Paese). I lavori di risanamento previsti fra una decina di anni non sono un’invenzione dei ticinesi; non è un nostro capriccio. Il tunnel va risanato, su questo non si discute. Vi sono lavori in corso in tutta la Svizzera.
La prevista chiusura di 3 anni sarebbe per il Ticino […]

Di |settembre 2014|Da Berna, Interventi|0 Commenti

Risanamento galleria autostradale del San Gottardo

Chi oggi si oppone al progetto di risanamento del tunnel del San Gottardo, così come presentato dal Governo, denota una visione esclusivamente ideologica del grave problema (voi siete contrari di principio ad ogni progetto stradale!) oppure totale mancanza di rispetto per il Ticino (non riconoscete l’importanza del San Gottardo per tutto il Paese). I lavori di risanamento previsti fra una decina di anni non sono un’invenzione dei ticinesi; non è un nostro capriccio. Il tunnel va risanato, su questo non si discute. Vi sono lavori in corso in tutta la Svizzera. […]

Di |settembre 2014|Da Berna, Interventi|0 Commenti