Stimate Concittadine e stimati Concittadini,

Nell’ottobre 2011 sono stato eletto in Consiglio nazionale grazie al sostegno delle cittadine e dei cittadini ticinesi che hanno creduto in me.

Il risultato ottenuto mi onora e mi rende orgoglioso.

Sono un ragazzo fortunato che ha potuto fare della politica un componente importante della sua vita.

Amo la Svizzera, il Ticino e la sua gente. Voglio ricambiare questa fiducia con massima determinazione e impegno per costruire la Svizzera di domani.

Ultimi articoli

Newsletter giugno 2018 – sessione estiva delle Camere federali

Gentili signore ed egregi signori, amiche ed amici,
“c’è una forza motrice più forte del vapore, dell’elettricità e dell’energia atomica: la volontà.” (cit. A. Einstein)…l’estate è iniziata, ma l’impegno politico non si ferma.

Settimana scorsa si è chiusa la sessione estiva delle Camere federali. Tredici giorni di lavori parlamentari. Abbiamo, tra le decine di trattande, discusso tre iniziative popolari, rivisto il diritto societario e quello degli acquisti pubblici, nonché prorogato la Legge federale sugli aiuti finanziari per la custodia di bambini complementare alla famiglia (ulteriori 130 milioni!).

[…]

Ristorni frontalieri: cosa fare?

Articolo pubblicato su “La Regione”, 19.06.2018

Che fare con i ristorni? Il Governo ha deciso e ha spiegato. Fiducia all’Italia con l’auspicio di trovare un’intesa per progetti transfrontalieri con le vicine Regioni. Obiettivo condiviso, ma avrei […]

Non faccio politica per piacere a tutti

Intervista pubblicata su Corriere del Ticino, 06.06.2018

Sono passati dieci giorni dalla bruciante sconfitta nella corsa alla poltrona di sindaco di Mendrisio. Ha smaltito rabbia e delusione?
Niente rabbia, ma sorpresa perché l’esito è stato molto negativo. In politica decidono gli elettori il nostro destino: mi hanno chiaramente detto STOP. Nessun rancore. È difficile interpretare questa inattesa sberla; ho sempre dato il massimo sia in politica sia nelle associazioni dove sono stato chiamato ad operare. Un’elezione è un punto di partenza, non di arrivo. Ci tenevo, riparto ora libero di scegliere dove investire tempo ed energie che avrei dedicato al sindacato. […]