Benvenuti!

“Riunirsi insieme significa iniziare. Rimanere insieme significa progredire. Lavorare insieme significa avere successo” (cit. H. Ford)

Stimate Concittadine e stimati Concittadini, care Amiche e cari Amici,

nell’ottobre 2011 sono stato eletto in Consiglio nazionale grazie al sostegno delle cittadine e dei cittadini ticinesi che hanno creduto in me. Il risultato ottenuto mi onora e mi rende orgoglioso. Da allora propongo un approccio votato al lavoro sui dossier, alla ricerca di soluzioni, all’ascolto e alla condivisione.

Il comitato cantonale del PPD mi ha confermato quale candidato alle elezioni federali del 20 ottobre prossimo: sono onorato e motivato!

Sono un cittadino-politico, lavoratore dipendente, marito e padre. Amo il Ticino e amo la Svizzera. Con umiltà, passione e determinazione sono disponibile per un terzo mandato in Consiglio nazionale.

Nella prima legislatura, considerate le dinamiche complesse della politica federale, “impari il mestiere” e metti a segno i primi colpi. Nella seconda metti a frutto l’esperienza acquisita e ti ritagli posizioni interessanti per incidere. Mi candido per una terza legislatura in cui vorrei poter fare tesoro delle esperienze, rafforzando i numeri per essere determinante e assumendomi ancora maggiori responsabilità. Questo è possibile unicamente con il prezioso sostegno di tutti voi!

Quale membro della Commissione delle istituzioni politiche, mi sono confrontato con tematiche complesse, che presentano anche una forte rilevanza per il Ticino. In questo sito trovate maggiori informazioni sulla mia attività parlamentare.

In uno scacchiere politico sempre più frazionato il PPD – forza costruttiva e mediatrice – è più che mai fondamentale. Nel nostro sistema politico da soli non si fa nulla, ma con dedizione e abnegazione, si costruiscono e ottengono maggioranze utili al Paese.

La campagna elettorale è lanciata e sarà molto insidiosa! Non esitate a contattarmi per spunti e idee. Ogni sostegno è benvenuto.

Grazie per la vostra attenzione e la vostra fiducia!

Con stima e gratitudine,

Marco Romano

Ultimi articoli

307, 2019

Due iniziative dannose per il settore primario!

luglio 2019|0 Commenti

La Svizzera è piccola, ma variegata. Tradizionalmente pensiamo all’eterogeneità culturale e linguistica, ma anche a livello territoriale e di attività troviamo una grande varietà in spazi molto ristretti. Accanto a montagne e laghi, nel piano e in collina convivono attività agricole, industriali e di servizi, tanto in prossimità degli agglomerati […]

2706, 2019

Newsletter – giugno 2019

giugno 2019|0 Commenti

“Riunirsi insieme significa iniziare. Rimanere insieme significa progredire. Lavorare insieme significa avere successo” (cit. H. Ford)

Gentili Signore ed egregi Signori,
care Amiche e cari Amici,

la sessione estiva delle Camere federali si è chiusa settimana scorsa. Abbiamo approvato 26 miliardi per progetti infrastrutturali, ferrovia e strade, fondamentali per la Svizzera di […]

1106, 2019

Potenziamento dell’A2, solo così si evita il collasso

giugno 2019|0 Commenti

I collegamenti tra il Mendrisiotto e il Luganese sono fragili e inadeguati. L’intasamento di strade e treni negli orari di punta rappresenta un danno ambientale, economico e sociale. Per il futuro, purtroppo con ampio ritardo, sono previsti due fondamentali progetti infrastrutturali, entrambi federali e di attualità mediatica in questi giorni. Parimenti occorrerà, laddove possibile, modificare abitudini e regole (ad es. lavoro e scuola) per meglio gestire gli spostamenti durante la giornata.

Il progetto di potenziamento della capacità autostradale da Lugano a Mendrisio (PO-LU-ME) e il completamento di Alptransit a sud sono assolutamente complementari, ma divergono tanto nei tempi di esecuzione quanto nel finanziamento. La necessità di entrambi è comprovata. […]