Benvenuti!

“Riunirsi insieme significa iniziare. Rimanere insieme significa progredire. Lavorare insieme significa avere successo” (cit. H. Ford)

Stimate Concittadine e stimati Concittadini, care Amiche e cari Amici,

nell’ottobre 2011 sono stato eletto in Consiglio nazionale grazie al sostegno delle cittadine e dei cittadini ticinesi che hanno creduto in me. Il risultato ottenuto mi onora e mi rende orgoglioso. Da allora propongo un approccio votato al lavoro sui dossier, alla ricerca di soluzioni, all’ascolto e alla condivisione.

Il comitato cantonale del PPD mi ha confermato quale candidato alle elezioni federali del 20 ottobre prossimo: sono onorato e motivato!

Sono un cittadino-politico, lavoratore dipendente, marito e padre. Amo il Ticino e amo la Svizzera. Con umiltà, passione e determinazione sono disponibile per un terzo mandato in Consiglio nazionale.

Nella prima legislatura, considerate le dinamiche complesse della politica federale, “impari il mestiere” e metti a segno i primi colpi. Nella seconda metti a frutto l’esperienza acquisita e ti ritagli posizioni interessanti per incidere. Mi candido per una terza legislatura in cui vorrei poter fare tesoro delle esperienze, rafforzando i numeri per essere determinante e assumendomi ancora maggiori responsabilità. Questo è possibile unicamente con il prezioso sostegno di tutti voi!

Quale membro della Commissione delle istituzioni politiche, mi sono confrontato con tematiche complesse, che presentano anche una forte rilevanza per il Ticino. In questo sito trovate maggiori informazioni sulla mia attività parlamentare.

In uno scacchiere politico sempre più frazionato il PPD – forza costruttiva e mediatrice – è più che mai fondamentale. Nel nostro sistema politico da soli non si fa nulla, ma con dedizione e abnegazione, si costruiscono e ottengono maggioranze utili al Paese.

La campagna elettorale è lanciata e sarà molto insidiosa! Non esitate a contattarmi per spunti e idee. Ogni sostegno è benvenuto.

Grazie per la vostra attenzione e la vostra fiducia!

Con stima e gratitudine,

Marco Romano

Ultimi articoli

1908, 2019

Il margine di manovra esiste!

agosto 2019|0 Commenti

L’autunno è dietro l’angolo, non manca quindi molto alla comunicazione dei premi di cassa malati per l’anno prossimo. L’estate ha già dato i primi segnali in linea con il passato recente: i premi, strettamente connessi ai costi globali della salute, continueranno a salire. Il peso maggiore lo porta il ceto medio: una famiglia di quattro persone paga circa 15’000 franchi di premi all’anno. Mentre le entrate stagnano, cresce la quota parte destinata ai costi della salute senza poter (non che lo si voglia!) beneficiare di aiuti statali nella forma di sussidi. Il budget familiare ne risente tanto quanto l’insoddisfazione nei confronti della politica incapace da decenni di realizzare riforme utili a modificare la tendenza.

Il sistema sanitario svizzero è d’eccellenza ma molto complesso. Non esistono soluzioni semplici e veloci. La situazione è tesa. Tutti gli attori del sistema, non solo il regolatore (la politica), sono fermi in attesa che siano “altri” a compiere un primo passo. Non è “tutta colpa delle casse malati”, è l’intero apparato a generare costi crescenti. Di conseguenza si è chiamati a pagare sempre più tramite premi e, senza accorgersene, tramite le imposte. La coperta è corta. […]

108, 2019

Allocuzione del 1° agosto 2019

agosto 2019|0 Commenti

Auguri Svizzera! Care concittadine e cari concittadini, autorità presenti, signore e signori: buon 1° agosto.

La festa nazionale è un momento privilegiato e simbolico per riflettere e guardare al nostro Paese. La vostra presenza questa sera conferma il desiderio di condividere un momento di comunità e di celebrare la Festa nazionale: un evento simbolico che deve unire. Grazie per la partecipazione!

Come ogni Paese o comunità o famiglia, la Svizzera vive successi e insuccessi, incontra gioie e sofferenze, momenti positivi e criticità. Nel contesto internazionale siamo comunque privilegiati, nei primi posti di numerosi ranking internazionali, in molti aspetti fortunati e anche laddove vi sono difficoltà disponiamo di basi forti per attutirle. Siamo un modello di successo, dove non è tutto perfetto, ma dove vi sono le condizioni quadro per gestire le grandi sfide del presente. Non è tutto scontato o evidente, come taluni potrebbero pensare. Non è frutto del caso o del destino, ma è il risultato di un’opera secolare generata in larghissima misura dalle donne e dagli uomini che vivono questo Paese.
[…]

307, 2019

Due iniziative dannose per il settore primario!

luglio 2019|0 Commenti

La Svizzera è piccola, ma variegata. Tradizionalmente pensiamo all’eterogeneità culturale e linguistica, ma anche a livello territoriale e di attività troviamo una grande varietà in spazi molto ristretti. Accanto a montagne e laghi, nel piano e in collina convivono attività agricole, industriali e di servizi, tanto in prossimità degli agglomerati […]